Tecnologia per i trattamenti a induzione

Il riscaldamento ad induzione, è il processo che permette di elevare la temperatura di un particolare, realizzato in materiale con proprietà elettromagnetiche, che si trova immerso in un campo magnetico alternato.

Il principio del riscaldamento ad induzione, si può paragonare al funzionamento di un trasformatore.

La spira (induttore), è come l’avvolgimento primario di un trasformatore, che circonda il pezzo da riscaldare.
Il pezzo, è come il secondario di un trasformatore, formato da una unica spira, in corto circuito.

Facendo circolare corrente alternata nel primario (induttore), si genera un campo magnetico, che provoca correnti indotte nel pezzo.
La circolazione delle correnti provoca il riscaldamento del pezzo (effetto Joule).

Lo spessore di penetrazione delle correnti circolanti nel pezzo (indotte) e conseguentemente, la distribuzione del calore nello stesso, dipende dalla frequenza della corrente nell’induttore e dalla permeabilità e resistività del materiale con cui è realizzato il pezzo in riscaldamento.
Il riscaldamento ad induzione, paragonato ai sistemi di riscaldamento tradizionali (forno o fiamma), è un metodo che offre molti vantaggi, tra i quali: rapidità di riscaldo anche per raggiungere temperature molto elevate, precisione di riscaldo, disponibilità immediata (nessun tempo di andata a regime), ingombri ridotti, ecc.

Copyright © 2017 IVET S.R.L. Via dell’Impresa, 13 – 36040 Brendola (VI) - Italy | P.IVA 00708290242